LA LOCANDA

L’essere umano è come una locanda
ogni mattina un nuovo arrivato.
Gioia, depressione, meschinità,
momenti di consapevolezza giungono di tanto in tanto
come ospiti inattesi.
Accoglili tutti e intrattienili tutti!
Anche se è una folla di dispiaceri,
che con violenza ti svuota la casa
di tutti i mobili,
onora ugualmente ogni tuo ospite.
Forse ti sta creando spazio
Per nuove gioie.
Pensieri neri, vergogna, malizia,
accoglili sulla porta con un sorriso,
e invitali a entrare.
Sii grato di qualunque visitatore
Perché ognuno è stato mandato
Come una guida dall’aldilà.

Rumi, poeta del XVI secolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...