Il dialogo interreligioso

Il dialogo interreligioso rappresenta uno dei mezzi fondamentali atti a favorire le aspirazioni di pace degli uomini.
Abbiamo già visto come i moderni mezzi di comunicazione ed il costante sviluppo del global marketing favoriscono gli incontri a livello internazionale di alte personalità della politica e delle confessioni religiose.
Si è già notato come la politica e le religioni, nell’attuale periodo storico, operano assiduamente per la pace nel mondo.
Abbiamo parlato dei viaggi dei Pontefici e del loro intrinseco valore teso a favorire un avvicinamento fra le religioni, di basilare importanza ai fini del raggiungimento di obiettivi di pace.
Qui si vuole approfondire l’analisi del dialogo interreligioso, il quale si estrinseca non solo attraverso i viaggi dei Pontefici ma anche attraverso una continua opera di manifestazione di sentimenti di affetto, di stima e di fratellanza nei confronti dei credenti di altri culti.
Esaminando gli scritti e le lettere del Vaticano si può scoprire l’animus del Vaticano nei confronti delle altre religioni.
Ad esempio, in un articolo edito dalla Commissione Dialogo Interreligioso, in occasione del Giubileo dell’anno 2000, si effettua un excursus degli atteggiamenti che fedeli di altre religioni sviluppano nei confronti di Gesù Cristo.
Dal contesto di tale excursus si ricava non solo l’atteggiamento delle confessioni non cristiane verso Gesù ma anche il desiderio di dialogo della chiesa cattolica, il desiderio di smussare le differenze nella costante ricerca di una matrice comune.
Se poi a queste considerazioni aggiungiamo la fitta produzione di discorsi e corrispondenza epistolare che il Vaticano ed il Papa personalmente hanno dedicato e dedicano all’argomento del dialogo interreligioso e della pace, in occasione di udienze, viaggi, ricorrenze e commemorazioni varie, avremo un quadro abbastanza eloquente del particolare interesse che anima l’opera del Vaticano nei confronti di questi temi.
Come si può dedurre dai riferimenti anzidetti, il dialogo fra le religioni e per la pace è molto sentito da tutte le confessioni.
Esse rappresentano la forza più numerosa ed eticamente più autorevole della terra e si dedicano a questo tema con grande perseveranza, con totale impegno e con assoluta dedizione. Nell’attuale periodo storico, in cui anche il mondo laico – economico riscopre la forza dei valori etici, credo si possa sperare in un futuro migliore.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...