ONP (Organizzazioni non profit)

Marketing sociale

Le organizzazioni non profit ed il marketing sociale.

Moltissime sono le ONP (Organizzazioni non profit) che si occupano di questioni umanitarie e di pace.
Queste Organizzazioni rappresentano un chiaro esempio dell’applicazione (consapevole o non) dei principi del marketing non profit.
Philip Kotler, acclamato come il maggior esperto al mondo nelle strategie di marketing dal Management Centre Europe, sostiene infatti che: “Promuovere cambiamenti sociali che migliorino la qualità della vita è la sfida ed il fine del marketing sociale…[ ed inoltre]… è proprio nella sua versione sociale che il marketing, in quanto sistema basato sul rapporto con la gente, realizza completamente le sue enormi potenzialità”.
E’ meritevole di particolare riflessione il fatto che le ONP in particolare fondano il loro successo nella concretizzazione dei più nobili principi  etico-sociali, e, laddove è maggiore  il contenuto etico, anche il successo ed il prestigio delle ONP aumentano proporzionalmente.
La stessa equazione si verifica nel marketing commerciale, dove appunto l’eticità del prodotto diviene garanzia di successo.
L’adozione di tali principi infatti determina il grado di credibilità sia delle ONP che delle aziende.
Si riportano di seguito i cases studies delle ONP che hanno risposto al mio questionario.

Emergency

Emergency è un’associazione umanitaria fondata a Milano nel 1994 per portare aiuto alle vittime civili delle guerre.
Dal 1994 a oggi, Emergency è intervenuta in diversi paesi, costruendo ospedali, centri di riabilitazione, centri di maternità, posti di primo soccorso e centri sanitari.
Tra il 1994 e il 2006, i team di Emergency hanno portato aiuto ad oltre 2.300.000 di persone.
Proprio perché conosce gli effetti della guerra, sin dalla sua costituzione, Emergency è impegnata nella promozione di valori di pace.
Nel 1994 Emergency ha intrapreso la campagna che ha portato l’Italia a mettere al bando le mine antiuomo.
Emergency è stata giuridicamente riconosciuta Onlus nel 1998 e Ong nel 1999.
Dal 2006 Emergency è riconosciuta come Ong partner delle Nazioni Unite – Dipartimento della Pubblica Informazione.
Gli ambiti di intervento sono: chirurgia di guerra, chirurgia d’urgenza e traumatologia, chirurgia generale e ricostruttiva, chirurgia specialistica, medicina interna, ostetricia e ginecologia , pediatria, pronto soccorso, medicina di base, assistenza sanitaria ai prigionieri, fisioterapia, produzione di protesi e ortosi, formazione professionale e cooperative per disabili, assistenza alle vedove di guerra
E’ intervenuta nei seguenti paesi: Afganistan, Cambogia, Iraq, Italia, Sierra Leone, Sri Lanka, Sudan, Ruanda, Eritrea, Serbia, Nicaragua, Algeria, Angola, Palestina.
Emergency è un’associazione italiana indipendente, neutrale ed apartitica, nata per offrire assistenza medico-chirurgica gratuita e di elevata qualità alle vittime civili delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Promuove una cultura di solidarietà, di pace e di rispetto dei diritti umani.

Marketing sociale
Le Organizzazioni non profit ed il marketing sociale

Perché la salute sia un diritto di tutti, Emergency:
– offre assistenza completamente gratuita;
– garantisce cure a chiunque ne abbia bisogno, senza discriminazioni politiche, ideologiche o religiose;
– dà una risposta sanitaria di qualità, utilizzando protocolli terapeutici e metodi di lavoro standardizzati e già sperimentati in situazioni di emergenza;
– forma il personale locale fino al raggiungimento della completa autonomia operativa.
Emergency costruisce:
– ospedali dedicati alle vittime di guerra, alle emergenze chirurgiche, a terapie specialistiche in aree che ne sono prive;
– centri di riabilitazione fisica e sociale;
– posti di primo soccorso per il trattamento delle emergenze;
– centri sanitari per l’assistenza medica di base.

Tecniche e strumenti di marketing sociale

Le tecniche e gli strumenti di marketing assumono nelle organizzazioni no profit un ruolo analogo a quello che rivestono nelle imprese. Il marketing può essere esteso a diversi campi di applicazione proprio grazie alla sua natura di funzione finalizzata alla creazione ed alla risoluzione di scambi.
Tali scambi, però, devono essere in grado di creare valore per tutte le parti coinvolte.
Dallo scambio con una organizzazione non profit i sostenitori ricevono fondamentalmente benefici psicologici: gratificazione, autostima, senso di partecipazione.
Nonostante le affinità tra le tecniche, esistono profonde differenze soprattutto nella gestione e nell’approccio.
Il “prodotto” sociale ha ben poco di commerciale e commerciabile. E’ frutto di un’ideale, si sviluppa sulla base di una missione etica e si confronta con valori morali e non economici. Tutto questo porta ad una gestione meno convenzionale delle teorie del marketing.
Si trattano temi e problemi delicati per i quali è difficile realizzare ricerche specifiche e vengono generati benefici difficilmente quantificabili, molto spesso infatti si ipotizzano cambiamenti e risultati soprattutto nel lungo periodo.

Marketing sociale
Le Organizzazioni non profit ed il marketing sociale

Le attività di marketing applicate sono finalizzate al reperimento delle risorse (finanziarie, materiali ed umane) necessarie a sostenere le attività dell’organizzazione e a promuoverne il suo sviluppo costante nel tempo.
Alla base del fundraising c’è la missione solidale, la buona causa da proporre all’attenzione dei donatori. Attenzione che va guadagnata e mantenuta.
Per quel che riguarda il reperimento delle risorse necessarie a sostenere i progetti, le organizzazioni del terzo settore si trovano ad operare in un contesto altamente competitivo. In tale scenario un vantaggio competitivo nasce dalla capacità di costruire delle buone relazioni con i diversi interlocutori.
La comunicazione con i sostenitori (attuali o potenziali) per Emergency nasce come una naturale conseguenza del suo agire, dell’impegno, dell’esperienza diretta avuta nei contesti in cui interviene e questo si riflette nello stile, nei contenuti e nelle modalità di relazione.
Emergency si posiziona tra le Ong come un’organizzazione medica che opera in contesti di guerra o di bisogno ed è specializzata nella realizzazione di progetti di alto livello professionale. E’ un’organizzazione neutrale che opera evitando che il proprio intervento venga percepito come sostegno ad una parte o all’altra.
Fin dall’avvio della proprie attività nel 1994, l’associazione ha assunto l’impegno di mantenere i costi amministrativi sotto il 10% del bilancio totale, per ottimizzare e concentrare l’impiego delle risorse finanziarie negli obiettivi statutari.
Emergency ha scelto di non investire fondi altrimenti destinati per la promozione di campagne di informazione e sensibilizzazione, al fine di garantire trasparenza nella gestione delle donazioni. In Emergency, in particolare, la raccolta fondi è sempre collegata ad uno specifico progetto o intervento. Al momento dell’avvio di una raccolta fondi vengono rese chiare le finalità, le modalità ed i tempi delle attività da finanziare. Sempre con il fine di garantire trasparenza, ogni anno viene redatto un bilancio di gestione che spiega chiaramente come sono stati gestiti i fondi e quali sono le necessità di gestione.
Diverse le modalità di fundraising utilizzate: le sponsorizzazioni, il tesseramento dei soci e gli eventi speciali. L’obiettivo costante è quello di creare un dialogo con il donatore, renderlo partecipe dei progetti che lo si chiama a sostenere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...